Trade the Market with my "Price Action Naked Method"

Su Forex, Indici, Materie Prime e Azioni
 
 
Articoli, commenti e strategie con Arduino Schenato!

 

 

Articoli e Video GRATIS!

 

Diventare Trader Ep. 18: Gli Stop Loss sono un problema?

Come affrontate gli stop loss? In un recente articolo a cui vi rimando (clicca qui), ho parlato dell’accettazione del rischio. In questo articolo vorrei darvi uno spunto su come si potrebbe affrontare uno stop loss e trasformare una “sconfitta” in una sconfitta vincente.

 

Tendenzialmente, quando si prende uno stop loss, si è portati a definirlo un problema, ad accusare il colpo, anche se si è veramente accettato il rischio.

 

Durante un percorso di consapevolezza con Antonio, mi è stato detto: “un problema non è altro che un’informazione alla quale non siamo in grado di dare un’interpretazione capace di procurarci soddisfazione. Esso è generato da blocchi cognitivi e/o emotivi.”

 

Per dare qualche esempio di momenti in cui abbiamo dei blocchi cognitivi, che generalmente sono i meno conosciuti, ritroviamo quando vediamo tutto biano o nero, quando basta perdere due trade di fila che “diventiamo” i trader peggiori del mondo, quando proviamo a prevedere il futuro, oppure dopo un una serie negativa un trade positivo viene considerato un caso. Tutti questi sono esempi di situazioni che si appoggiano su blocchi cognitivi e generano problemi.

 

Mi è stato anche insegnato un modo per affrontare queste situazioni. In realtà, durante il corso non mi era ben chiaro come io potessi applicare queste cose, capivo ma non sapevo come applicarlo.

 

Mi è servito trovarmi nella situazione per capire che già solo la comprensione vera di questi argomenti ti aiuta a guardare da un altro punto di vista la situazione e trovare in essa uno spunto per crescere veramente.

 

Ma torniamo al trading, ciò che voglio dirvi è che gli stop loss sono il nostro punto di partenza per una crescita esponenziale nella professione di trader.

 

A nessuno fa piacere perdere denaro e questo è un problema. In primo luogo, per crescere bisognerà accettare il rischio. Ma accettarlo veramente, è fondamentale non percepire alcuna emozione negativa per la perdita di denaro nelle operazioni, fa parte dei costi dell’azienda. Se ancora non è diventato parte di voi questa considerazione, vi invito a rileggere ancora l’articolo sull’accettazione del rischio.

 

Una volta accettato il rischio, le potenzialità di crescita attraverso gli stop diventano esponenziali.

 

Ma come si può crescere da uno stop?

 

Nella scuola di trading platinum, ci viene insegnato a scrivere e registrare tutto il flusso di pensiero che ci porta ad effettuare un trade. Questo è possibile grazie al diario di trading che viene consegnato a noi studenti.

 

Sono sincero, anche io ero scettico nello scrivere e registrare i trade effettuati. Ma in realtà tutto questo ha senso, molto senso. (non per altro lo fanno due trader professionisti con moltissimi anni di esperienza)

 

È di fondamentale importanza, per far diventare lo stop loss una vittoria, rianalizzare il trade effettuato successivamente. Bisogna effettuare una nuova analisi a mente lucida del trade concluso come se dovessimo farlo in quel momento. (ovviamente senza considerare l’esito del trade, ma questo è possibile solo se si è veramente accettato il rischio.)

Questo permette di capire se il trade effettuato era in linea con il metodo di trading seguito, se rispettava i canoni e regole che ci siamo posti di seguire nella nostra azienda di trading e se faceva parte dei trade che statisticamente vanno a stop (ricordo che nessuna metodologia ha un’efficacia del 100%, pertanto è necessario che alcuni trade vadano a stop).

 

Attenzione!!

Questo processo di analisi dovrebbe essere effettuato anche per i trade andati a target. Non è detto che un trade positivo sia stato effettuato con tutti i canoni di una metodologia.

 

Effettuare periodicamente delle analisi sui trade fatti nella propria azienda di trading genererà un processo di auto crescita tecnica e personale, aiuterà a sviluppare la capacità di guardare una situazione da più punti di vista e poter fare una scelta dettata da più valutazioni. 

 

Non è mia abitudine dare cose per “certe”, ma in questo caso vi posso assicurare che un vero processo di crescita nel trading parte dall’accettazione del rischio e la capacità di apprendere e migliorare dai momenti negativi (e anche positivi).

Alla prossima,

K.I.S.S. Traders.

 

 

 
DISCLAIMER
Il presente sito ha esclusivamente finalità didattiche. Non deve pertanto essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento nà come sollecitazione alla raccolta di pubblico risparmio. I risultati presentati - reali o simulati - non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance future. L'attività speculativa comporta notevoli rischi economici e chiunque la svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto gli Autori non si assumono alcuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore. Il navigatore, pertanto, esonera Arduino Schenato, Here Forex, i suoi soci e collaboratori, nei limiti di legge, da qualsiasi responsabilità comunque connessa o derivante dal presente sito internet.