Trade the Market with my "Price Action Naked Method"

Su Forex, Indici, Materie Prime e Azioni
 
 
Articoli, commenti e strategie con Arduino Schenato!

 

 

Articoli e Video GRATIS!

 

Diventare Trader Ep. 35: Unico Metodo, Multiple Sfumature

La facoltà di libera azione e decisione entro i limiti generali fissati dalla legge.

Questa è la definizione di discrezionalità. Quando si vuole intraprendere un percorso per diventare un trader discrezionale si decide un metodo da seguire, nel nostro caso la price action, che corrisponde alla “legge”. All’interno dei canoni della price action ogni trader avrà quindi il libero arbitrio.

Da questa considerazione nascono, quindi, numerose sfumature interpretative dei mercati. Queste sfumature dipendono dal bagaglio esperienziale di ogni trader, nonché dalla mentalità che questi applicano nel guardare i mercati.

In queste settimane riguardo questo argomento, nelle trading room, si è discusso del gold. Questo mercato analizzato sia da Arduino che da Antonio ha evidenziato queste sfumature, portando Antonio ad effettuare un trade short e Arduino ad attendere nuovi sviluppi.

Analizziamo queste due sfumature, cercando però di utilizzare un approccio meta-analitico, ovvero analizzando non la struttura del mercato o l’operatività ma cosa potrebbe aver generato queste sfumature e come in realtà non vi è una differenza tecnica o di visione, bensì una diversa consapevolezza nella situazione.

 

 

Il grafico mostrato ha un timeframe settimanale. Ho deciso di mostrarvi questo in quanto ritengo che possa darci un’idea immediata del mercato che non sia né troppo dettagliata come il giornaliero né troppo poco dettagliata come il mensile, ovviamente rispetto a ciò di cui voglio parlarvi.

Come ben sapete, la price action basa le proprie fondamenta sul prezzo, ovvero, sugli swing, le aree di domanda e offerta e l’analisi della volatilità. Durante il percorso del trader, quest’ultimo dovrà focalizzare la propria attenzione su questi ambiti cercando di apprenderli e migliorarli di anno in anno. Potranno ovviamente esserci dei momenti nei quali ci si focalizza su uno di questi ambiti, acquisendo quindi una consapevolezza maggiore. Antonio nell’ultimo periodo del suo percorso ha focalizzato la sua attenzione sulle estensioni dei ritracciamenti e i movimenti di volatilità, Arduino ha invece posto la sua attenzione sulle zone superate le quali la struttura cambia.

 

Tornando al grafico è evidente che il mercato del gold è in una struttura rialzista. Nell’ultimo periodo, come possiamo vedere, il mercato ha ritracciato formando un minimo importante, indicato dal rettangolo. Un qualsiasi Price Action trader converrà con questa analisi.

 

La consapevolezza di Antonio sui movimenti di volatilità ha portato alla luce una serie di indicazioni che sono diventate poi i criteri base che hanno portato ad effettuare un’operazione short su questo mercato. Operazione che può indicare un ritracciamento più profondo e non necessariamente un’inversione di tendenza. Di contro, una volatilità rialzista molto ampia, porterebbe Antonio a rivalutare la possibilità che il ritracciamento sia finito.

La consapevolezza di Arduino non esclude la possibilità di un ritracciamento più profondo, ma analizzato il suo attuale focus, il minimo indicato dal rettangolo diventa quindi uno spartiacque fondamentale. Qualora si superasse a ribasso quella zona allora lui si sentirebbe più tranquillo valutare nella struttura un ritracciamento più profondo. La presenza di un falso minimo potrebbe indicare la possibilità che il ritracciamento sia finito.

Come possiamo notare, il metodo e quindi la conseguente analisi della struttura, rimane identica tra Antonio e Arduino. Ciò che veramente cambia e porta uno dei due ad effettuare un’operazione piuttosto che un’altra è la consapevolezza e quindi la conseguente tranquillità che si possiede nel progetto ipotetico.

Tutto questo diventa un punto di fondamentale importanza nel trading discrezionale. È allo stesso tempo un punto di forza e un punto di debolezza. La scelta dipende da noi. Dipende dalla capacità di accettare e comprendere i punti di vista altrui. Attraverso una discussione costruttiva questi diversi punti di vista possono portare ad una progettazione migliore del trade e/o una gestione migliore.

 

K.I.S.S. Traders.

 

 

 
DISCLAIMER
Il presente sito ha esclusivamente finalità didattiche. Non deve pertanto essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento nà come sollecitazione alla raccolta di pubblico risparmio. I risultati presentati - reali o simulati - non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance future. L'attività speculativa comporta notevoli rischi economici e chiunque la svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto gli Autori non si assumono alcuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore. Il navigatore, pertanto, esonera Arduino Schenato, Here Forex, i suoi soci e collaboratori, nei limiti di legge, da qualsiasi responsabilità comunque connessa o derivante dal presente sito internet.