Trade the Market with my "Price Action Naked Method"

Su Forex, Indici, Materie Prime e Azioni
 
 
Articoli, commenti e strategie con Arduino Schenato!

 

 

Articoli e Video GRATIS!

 

Meglio fare tante operazioni o poche operazioni?

( Quella sotto è un'analisi indipendente di Arduino,  la quale non si intende come un consiglio operativo ma come informazione generale e con finalità didattiche )

Parto subito con l'affermare senza nessun dubbio che non c'è una verità assoluta: il trading è molto vario ed è anche questo un ingradiente piacevole del settore ma in questo articolo di oggi voglio soffermarmi sul mio punto di vista riguardo la frequesza operativa nel trading.

Spesso chi entra nel mondo del trading crede che fare molte operazioni  ogni giorno sia sinonimo del guadagnare maggiormente che fare 3 o 4 trades alla settimana.

Da qui parte la mia riflessione derivante soprattutto da alcune domande che spesso mi vengono fatte e che riguardano la sfera del "quanto". Per la mia esperienza pluriennale sui mercati e per il fatto che ho consociuto molte persone che fanno trading posso affermare senza ombra di dubbio che se non curiamo il nostro "orticello mentale e psicologico" non saremo mai dei bravi traders. 

Come fare per migliorare lo stato emotivo di noi traders?

Non ci si può fermare ad una sola risposta in realtà ma, da un punto di vista operativo, sicuramente credo che ciò che si debba ricercare primariamente non sia il "quanto lo fai" ma "come lo fai" ovvero mettere la qualità al primo posto cercando le opportunità migliori che rispettano tutti i punti del nostro piano di trading, dall'analisi iniziale fino ad arrivare alla chiusura della posizione passando ovviamente per tutto quello che è al centro.

La cosa principale quindi che mi ha permesso nel tempo di non vivere con stress questa ttività è sfruttare i time frames elevati ( daily  in particolare ) che non  danno molti segnali di trading a bassa probabilità di riuscita come invece succede se faccio trading con alta frequenza ( ovviamente non sto parlando dei sistemi istituzionali ad alta frequenza ma di un trader privato che investe i propri risparmi e che vuole fare un intraday trading con qualche operazione al giorno ovvero una quarantina di trades al mese ).

Uno dei consigli che posso darti e che ho notato ha migliorato molto la mia operatività e quella di molte persone che si sono formate con HereForex è di smetterla di aprire molte operazioni e quindi anche quello di staccarsi dai monitors per evitare di fare over trading. Inevitabilmente sarà tutto più difficile, sia da un punto di vista strettamente operativo che dal punto di vista psicologico.

Dobbiamo cercare di essere il più sereni possibili emotivamente per fare un buon trading che da risultati a fine mese.

Sappiamo tutti che da un 80 ad un 90 per cento dei retail traders sul forex, futures o cfd, tende a perdere soldi: la maggioranza quindi tende a perdere e come lavora la maggioranza?

Time frame bassi, uso di alta leva, ricerca di ogni minimo input per operare che porta al risultato di molto stress, concentrazione bassa e successiva perdita di soldi.

Facciamo diversamente quindi! Concentriamoci sui movimenti importanti di mercato: non sto dicendo dei movimenti di lungo periodo ( qualche settimana o addirittura mese ) ma di stare a mercato qualche giorno ( dai 3 ai 5 giorni ) per ottenere 100 o 200 punti rischiandone però 50 o 100. Non servono molte operazione ogni mese, quando troviamo le 3 giuste operazioni ogni settimana e ci concentriamo ad incassare almeno 1,5 o 2 volte il nostro pssibile costo stiamo facendo il processo corretto per chiudere il mese in utile: obbiettivo primario del nostro operato.

Invece di rimanere davanti a grafici con bassi time frames entrando e uscendo dal mercato cercando qualsiasi micro movimento del mercato focalizziamo invece la nostra operatività su:

Pochi setup di entrata, qualità del setup, rispetto per le regole del piano di trading, focus sul rapporto costo-ricavo delle operazioni, tanta pazienza.

Per chi è all'inizio può sembrare strano ma il trading si potrebbe riassumere con ciò che ho scritto sopra: in molte professioni spesso più fai più puoi ottenere ma nel trading è diverso: non concentrarsi su analisi poco redditizie su time frames bassi e non farlo troppo possono essere già due ingredienti molto facili da implementare subito nel trading quotidiano. 

Spero che anche quest'oggi questa rilfessione possa aver dato qualche spunto che nel futuro dia un miglioramento al vostro trading... per oggi quindi vi saluto, vi auguro un buon trading SIMPLE e vi ricordo di condividere sui social l'articolo se lo avete trovato interessante!

Arduino

 
DISCLAIMER
Il presente sito ha esclusivamente finalità didattiche. Non deve pertanto essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento nà come sollecitazione alla raccolta di pubblico risparmio. I risultati presentati - reali o simulati - non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance future. L'attività speculativa comporta notevoli rischi economici e chiunque la svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto gli Autori non si assumono alcuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore. Il navigatore, pertanto, esonera Arduino Schenato, Here Forex, i suoi soci e collaboratori, nei limiti di legge, da qualsiasi responsabilità comunque connessa o derivante dal presente sito internet.